Diana Lovejoy è stata condannata a 26 anni di prigione per aver assoldato un killer per uccidere il suo ex marito.

L’opinione americana è stata molto divergente su questo argomento. Greg Mulvihill e la sua ex moglie Diana Lovejoy hanno attraversato otto aborti prima della nascita del loro bambino, sembrava impossibile che Lovejoy ha tentato di far uccidere il padre del suo unico figlio.

La polizia dice che il complotto per omicidio è motivato dalla custodia del bambino dovuta al divorzio.

Cosa possiamo dire? Dai video emergono alcune curiosità legate al linguaggio del corpo di Diana, andiamo a notarle.

Al minuto 003 già possiamo notare segnali di finta tristezza, ne abbiamo già parlato nel video esercizio 9 e nel video esercizio 10.

Anche nel video qui sotto notiamo le stesse cose osservate nei video precedenti, cioè che la tristezza ha delle caratteristiche fondamentali, ad esempio non possono mancare nel viso le unità d’azione del facs AU 1+4+15 e qui mancano del tutto.

Stessa cosa la notiamo al min 0:30 non esiste nessuna delle unità d’azione del facs relative allo stato d’animo che dovrebbe provare. Sta cercando di mostrare quindi un’emozione che non prova: sta mentendo!!

Anche dal min 0:40 in poi non ci sono nel viso le unità AU 1+4+15

Sta mentendo! Il crollo emotivo finale non è certo causato dal suo essere innocente, ma dal constatare che alla fine, quasi 30 anni di carcere non glieli toglie più nessuno.

Qui sotto una breve ricostruzione della storia fatta dai tg americani

 

**************************************************
Non sei ancora iscritto alle nostre news? Allora clicca qui sotto
==> Iscriviti alla newsletter<===
**************************************************

 

Il riportare alcuni casi tratti “dal vivo”, e non postare solo articoli teorici, è la cosa migliore da fare per mostrare cosa può fornire la conoscenza del linguaggio del corpo.

Posteremo ogni tanto alcuni filmati che prenderemo dal web, tratti da trasmissioni televisive o altro materiale che comunque è stato già trasmesso per fare un pò di esercizio su casi reali.

Ci sono ovviamente altri segnali non verbali, ma questo video ha solo lo scopo di voler prendere in esame alcuni di questi.

 

 

Attenzione!!
A breve alcuni video saranno riservati solo a determinati iscritti, approfittatene ora ad iscrivervi al canale youtube, sarete tra i primi che rientreranno nel gruppo privato. Il link è https://www.youtube.com/channel/UCrrIHsgbnFgJD8F7CaEyJHg 

Per chi vuole approfondire il tema può iscriversi al nostro prossimo evento: Linguaggio del corpo e microespressioni facciali.

Segui il nostro canale telegramhttps://t.me/formaementis

Per info e prenotazione ai nostri eventi:
Numero verde gratuito 800 032 882 oppure info@formaementis.net

 

Follow me

Formae Mentis group

Formae Mentis Group è la sinergia di potenziale umano e di persone che si sono formate ad alti livelli nei campi del linguaggio del corpo, ipnosi, microespressioni facciali, comunicazione avanzata e PNL. Struttura creata da Fabio Pandiscia, oggi tra le migliori in Italia per corsi sul linguaggio del corpo e microespressioni. Formae Mentis è affiliatoHumintell (USA)
Follow me
 

Commenti dai social

commenti

Rispondi