Le fantasie sessuali non sono solo una prerogativa maschile.

La differenza sta nel comportamento (e nell’eventuale messa in pratica): se in genere gli uomini non si fanno problemi nel parlare con la partner dei loro pensieri più intimi, nella maggior parte dei casi le donne sono assai più pudiche e preferiscono negare l’evidenza “spinta”, limitandosi a fantasticarci sopra, anche se molte delle fantasie femminili più comuni farebbero la gioia di qualunque maschietto.

Ma quali le queste fantasie più comuni? Bondage, threesome, perversioni inconfessabili? Ebbene no.

Il 58% degli uomini interpellati da una ricerca di Tracy Cox ha risposto che per auto-compiacersi rievocano un’esperienza sessuale avuta con un’ex (il 33% lo fa ogni tanto, mentre un quarto spesso). E lo conferma il 48% delle donne (il 19% regolarmente, il 29% solo occasionalmente). Anche se vivono in quel momento un’altra relazione.

Un’altra fantasia molto votata è il ricordo di una esperienza sessuale particolarmente ‘hard’ con l’attuale partner.

Gli inglesi mancano di fantasia? Probabile. Secondo l’esperta di sesso e sex toys Tracey Cox si tratta di fantasie comuni perché permettono di godere di un rapporto sessuale al di fuori della coppia senza tradire. Rievocare un atto o una persona appartenute al passato rende le fantasie erotiche reali, ma non troppo da sentirsi in colpa. Tra le altre risposte date al sondaggio, emergono la visione di siti dai contenuti pornografici. Visitati sia da donne che da uomini. Seguono le fantasie di bondage e i giochi di ruolo.

Autoerotismo, sì o no?

Da alcuni studi emerge anche che sia gli uomini che le donne si dedicano all’auto-piacere anche se vivono una relazione sessuale stabile. E che questo non si riflette in maniera negativa sotto le lenzuola, al contrario. Ma sembra che solo il 30% delle donne ci si ddichi regolarmente, mentre il 7% afferma di non praticare mai l’autoerotismo. Per quanto riguarda gli uomini, sarebbe il 65% ad affermare di darsi piacere regolarmente. Secondo diversi studi invece l’autoerotismo è una pratica utile, benefica, che non si dovrebbe trascurare.

 

I ricercatori dell’Institut universitaire en santé mentale de Montréal e dell’Institut Philippe-Pinel de Montréal hanno condotto uno studio sulle fantasie sessuali più diffuse tra uomini e donne, indicando anche quando il desiderio diventa una deviazione.

Le fantasie sessuali anomale sono quelle che coinvolgono partner non consenzienti, che inducono dolore, o che sono assolutamente necessarie per provare piacere. La ricerca è stata condotta su 799 uomini e 718 donne, con un’età media di 30 anni.

Ciò che è emerso è che gli uomini hanno le idee più chiare, descrivono le loro fantasie in maniera nitida e vorrebbero realizzarle nella realtà: tra le fantasie più gettonate ci sono il sesso a tre e i rapporti extraconiugali. La maggior parte delle donne intervistate, invece, distingue nettamente tra fantasia e desiderio: nonostante alcune idee stuzzichino la loro fantasia, raramente si presterebbero a realizzarle nella realtà.

Quali sono le fantasie sessuali più comuni?

Sia gli uomini che l donne hanno fantasie erotiche, la differenza sta nel fatto che pochi hanno il coraggio di confessare cosa desiderano davvero al proprio partner. D’altronde alla lunga ogni coppia sente il bisogno di variare un po’ la routine e ritrovare la passione grazie a qualcosa di nuovo. Allora perché non tentare? Ecco le  pratiche sessuali che molti sognano di provare.

Il sesso a tre – Avere un rapporto a tre è una fantasia sessuale molto diffusa. A sorpresa non sono solamente gli uomini a sognare un incontro con due donne, ma anche il sesso femminile.

Il dominio La dominazione è considerata sexy da moltissime donne, è una fantasia che non è relegata alle maniache del controllo e che interessa, al contrario, soprattutto quelle donne che il potere non lo esercitano spesso.

La sottomissione  Non solo il dominio, anche la sottomissione è una fantasia molto diffusa. Le donne amano l’idea di scambiarsi i ruoli con il proprio partner, di dominare, ma anche di essere dominate, per scoprire la sensazione di essere completamente nelle mani dell’altro.

Fare sesso con una persona dello stesso sesso  La fluidità sessuale è sempre più diffusa, così come la voglia di sperimentare e di scoprire nuove sensazioni. Per questo sono molte le donne (ma anche gli uomini) che immaginano come sarebbe finire sotto le lenzuola con una persona dello stesso sesso.

 

Per approfondimenti consiglio il libro:

 

Perchè mi tradisci – ediz Psiconline

Il libro “Perché mi Tradisci” di Fabio Pandiscia e Antonio Meridda si propone di spiegare, in modo chiaro e approfondito, le dinamiche della coppia e i motivi per cui oggi, come 3.000 anni fa, il tradimento è tanto diffuso.

Tutti temiamo di essere vittima del peggiore dei tradimenti: quello sentimentale.

Per quanto sia punito e odiato chi lo commette, da sempre e ovunque esistono i traditori. Peggio ancora: tutti abbiamo tradito o siamo stati traditi.

Fa parte del nostro DNA oppure è un modalità di azione acquisita?
Ed esiste un modo per evitarlo?

Follow me

Formae Mentis group

Formae Mentis Group è la sinergia di potenziale umano e di persone che si sono formate ad alti livelli nei campi del linguaggio del corpo, ipnosi, microespressioni facciali, comunicazione avanzata e PNL. Struttura creata da Fabio Pandiscia, oggi tra le migliori in Italia per corsi sul linguaggio del corpo e microespressioni. Formae Mentis è affiliatoHumintell (USA)
Follow me

Commenti dai social

commenti

Rispondi