Dagli studi del famoso psicologo statunitense Meharabian, è emerso che il linguaggio del corpo è la forma più potente di comunicazione.

Il linguaggio del corpo è difficile controllarlo e come tutti i linguaggi anche lui ha una sua grammatica che va letta e interpretata tenendo conto di numerosi fattori.

Alexander Lowen nel suo libro dal titolo “Il linguaggio del corpo” del 1985, afferma che la struttura del corpo di una persona, subisce modificazioni anche in seguito ai cambiamenti del carattere.

Secondo Lowen attraverso l’osservazione della struttura corporea e degli atteggiamenti, è possibile trarre informazioni sullo stato emotivo dell’individuo.

Tutte le parti del corpo possono comunicare qualcosa ma gli elementi fondamentali da osservare per interpretare al meglio il linguaggio del corpo sono 4: occhi, viso, testa e postura.

Le “posizioni alfa” sono quelle che trasmettono un elevato livello di autostima e fiducia in se stessi e già sappiamo essere: schiena dritta e sguardo alto.
Sono posizioni che veicolano a chi sta accanto un senso di solidità, ma attenti a non esagerare!!!

Secondo alcuni studi queste posizioni sembrano determinare un incremento del livello del testosterone e un abbassamento dell’ormone che genera lo stress.

Per quanto riguarda l’uso del linguaggio del corpo sul lavoro abbiamo già scritto abbastanza, in questo post parleremo di alcune posizioni che possono trasmettere sicurezza agli altri, e allo stesso tempo regalarci qualche minuto di relax per ritrovare nuove energie.

 

Vediamo 3 posizioni che trasmettono agli altri un’immagine “alfa” e allo stesso tempo ci rigenerano

1.La posizione dritta

Intendiamo con questo termine il mantenere la schiena dritta, tenere il petto in fuori e appoggiare leggermente le mani sui fianchi. Oppure rivolgere lo sguardo leggermente in alto e divaricare leggermente le gambe.

La mente si condiziona in positivo e si convincerà che non ci sono ostacoli che non possano essere superati o risultati che non possano essere raggiunti. Più efficace, per le donne, potrebbe rivelarsi la posizione che prevede di lasciare un braccio libero lungo il fianco e di incurvare leggermente la schiena.

 

2.La posizione del vincente

E’ quella di regalarsi un momento tutto per noi, di pura euforia non verbale. Tale posizione influenza positivamente il nostro cervello che trova un momento per rigenerarsi e spezzare alcuni pensieri negativi che a volte formano un loop, un circolo vizioso dal quale si esce difficilmente.

Per eseguire questa posizione bisogna alzare le braccia in alto, come fa un atleta che ha appena tagliato per primo un traguardo tenendo la schiena dritta, le spalle indietro, sfoderarndo un meraviglioso e autentico sorriso. L’effetto benefico dura alcuni minuti, quel che basta per farci fare una splendida prima impressione.

 

3. La posizione del cadavere

Relax. Trovate un momento per voi, rilassatevi possibilmente sdraiando il vostro corpo e distendendo la schiena.

Nello yoga troviamo questa posizione con il nome di Savasana o anche “Posizione del cadavere” e si esegue restando sdraiati in modo cosciente e vigile, pur sentendosi comodi.

Sembra essere una delle posizioni più facili da eseguirsi ma non è sempre cosi per tutti. Rimanere cosciente mentre ci si rilassa aiuta a rilevare e rilasciare le tensioni a lungo trattenute nel corpo e nella mente, ma non tutti ci riescono. Savasana è una pratica in cui gradualmente si rilassa una parte del corpo alla volta, un muscolo alla volta e un pensiero alla volta. Ripetendola ogni giorno, aiuta il corpo a rilasciare lo stress, migliorando il benessere fisico ed emotivo. La presentazione di noi stessi passa per la nostra immagine, e questa posizione ti aiuterà a rigenerarti.

Vuoi conoscere il linguaggio del corpo ma non sai da dove iniziare?

Inizia con lo scegliere la giusta formazione, ti lascio qui sotto un video dove spiego i requisiti che dovrebbe avere un buon docente sul linguaggio del corpo

Attenzione!!
A breve alcuni video saranno riservati solo a determinati iscritti, approfittatene ora ad iscrivervi al canale youtube, sarete tra i primi che rientreranno nel gruppo privato. Il link è https://www.youtube.com/channel/UCrrIHsgbnFgJD8F7CaEyJHg 

 

Se vuoi approfondire l’argomento, ti aspetto al mio prossimo Corso linguaggio del corpo
chiama gratis il numero verde 800 032 882 oppure scrivi a info@formaementis.net

Avrò il piacere di seguirti di persona durante tutto il percorso della durata di 2 giorni (full immersion), per questo ho scelto il numero chiuso, massimo 10 persone.

La rifrequenza è sempre gratuita – Attestato finale

 

 

———————————————————

Continua a seguirci sui social

Facebook – Gruppo Linguaggio del corpo –
Linkedin   – Gruppo Linguaggio del corpo –

Follow me

Fabio Pandiscia

Dott. in Psicologia,Autore di vari libri sul linguaggio del corpo e PNL, Master Trainer PNL, Codificatore FACS, METT Advanced, Mix2, affiliato Humintell in Italia.
Fondatore di Formae Mentis Group
Follow me

Latest posts by Fabio Pandiscia (see all)

 

Commenti dai social

commenti

Rispondi