Noi abbiamo la possibilità di dirigere il nostro focus e se abbiamo questo potere, allora sarà meglio concentralo su ciò che vogliamo ottenere, sui risultati che vogliamo raggiungere.Le parole sono importanti, è quindi opportuno esser accorti quando comunichiamo con noi stessi. Soprattutto quando abbiamo un obiettivo da raggiungere, ma da dove possiamo iniziare a lavorare per modificare il nostro atteggiamento mentale?

Cerchiamo di eliminare il più possibile oltre che le parole negative, anche le frasi che usano i termini: “ma”, “però”, “perché”.  Come mai?

 

La più grande scoperta della mia generazione è che un essere umano può cambiare la propria vita cambiando atteggiamento (William James)

 

Perchè?

Pensa a quante volte hai detto “Perché?”  nell’ascoltare qualcuno!

Il “perché” genera una richiesta, che costituisce a volte (ma non sempre), una barriera ad una comunicazione efficace.

 

Faccio un esempio, domande come: «Perché non mi ascolti?», «Perché sei furioso oggi?», «Perché l’hai fatto?» generano comportamenti di difesa e aprono la strada ad una moltitudine di risposte. Se come abbiamo detto le domande dirigono il nostro focus, basta fare una domanda e la nostra mente inizia a cercare subito delle risposte.

 

Non importa se la domanda sia stupida o intelligente, qualsiasi domanda ci poniamo il nostro cervello si metterà in cerca di risposte.

 

Questo vale sia per le cose positive che per le cose negative.

Chiedersi «Perché non riesco mai ad imparare nulla?» determina un presupposto di fondo, cioè che non riusciamo mai ad imparare nulla!

 

Un presupposto sottende qualcosa che è vero e la frase «Perché non riesco mai ad imparare nulla?» contiene per il cervello una verità, quella di non riuscire mai ad imparare.

Una tale domanda non focalizza la mente verso la soluzione, ma sul problema.

 

 

TelegramBadge

 

 

Se usiamo al posto delle parole “ma”, “però”, perché”, “comunque”, altre parole del tipo: «Come posso…?», «Come potrei…?», «Cosa posso fare per…», l’effetto sul nostro cervello e di conseguenza sul nostro comportamento sarà profondamente diverso, perché il “come posso..” lascia il cervello libero di accedere a risorse positive.

 

Per approfondimenti consiglio il libro: Perchè succede tutto a me? Ediz Franco Angeli

Stai attento ai tuoi pensieri, perchè diventano parole. 
Stai attento alle tue parole, perchè diventano abitudini.  
Stai attento alle tue abitudini, perchè diventano carattere.  
Stai attento al tuo carattere, perchè diventa il tuo destino.  

(Frank Outlaw)

 

 

SIAMO SU LINKEDIN   GRUPPO: LINGUAGGIO DEL CORPO

 

L’argomento è stato tratto dal nostro libro:

Perchè¨ succede tutto a me? – edizioni Franco Angeli

 

 

 

Se vuoi approfondire l’argomento, ti aspetto al nostro prossimo corso sul linguaggio del corpo

chiama gratis il numero verde 800 032 882 oppure scrivi a info@formaementis.net

Avrò il piacere di seguirti di persona durante tutto il percorso della durata di 2 giorni (full immersion), per questo ho scelto il numero chiuso, massimo 10 persone.

La rifrequenza è sempre gratuita – Attestato finale

 

 

Follow me

Formae Mentis group

Formae Mentis Group è la sinergia di potenziale umano e di persone che si sono formate ad alti livelli nei campi del linguaggio del corpo, ipnosi, microespressioni facciali, comunicazione avanzata e PNL. Struttura creata da Fabio Pandiscia, oggi tra le migliori in Italia per corsi sul linguaggio del corpo e microespressioni. Formae Mentis è affiliatoHumintell (USA)
Follow me

Latest posts by Formae Mentis group (see all)

Commenti dai social

commenti

Rispondi