Chi legge questo blog ormai avrà capito che tutti i gesti che comportano un allontanamento da noi, sono in genere intesi come segnali di rifiuto, tra questi troviamo:

  • Pulirsi il contorno del naso
  • Strofinarsi il naso con il dito
  • Toccarsi fugacemente la punta del naso
  • Togliersi “i pelucchi”    di dosso
  • Spazzolarsi la manica della giacca

Questi “spazzolamenti” o il semplice “togliersi dei pelucchi” dal maglione o dal vestito non sono altro che segnali non verbali della volontà di allontanare da sé qualcosa di sgradevole.

Questi sono gesti simbolici, in quanto si tratta per lo più di polvere immaginaria oppure si indirizza la propria attenzione  verso un peluzzo o un capello che finora sono sempre stati li, ma solo in quel preciso momento  sentiamo il bisogno di toglierlo dalla giacca, spazzolandoci la manica, la giacca o il vestito.

I gesti di autopulizia sono un modo per esprimere il proprio disaccordo o disappunto su qualcosa o su quanto sentito, quando non si è in condizione di poterlo fare apertamente. Un atteggiamento di rifiuto manifestato in modo non verbale.

Nel video proposto oggi parliamo proprio di questo e come poterlo usare a nostro vantaggio in una comunicazione.

Buona Visione!

Per chi vuole approfondire il tema può iscriversi al nostro prossimo evento: Linguaggio del corpo e microespressioni facciali.

Segui il nostro canale telegramhttps://t.me/formaementis

Per info e prenotazione ai nostri eventi:
Numero verde gratuito 800 032 882 oppure info@formaementis.net

 

Follow me

Formae Mentis group

Formae Mentis Group è la sinergia di potenziale umano e di persone che si sono formate ad alti livelli nei campi del linguaggio del corpo, ipnosi, microespressioni facciali, comunicazione avanzata e PNL. Struttura creata da Fabio Pandiscia, oggi tra le migliori in Italia per corsi sul linguaggio del corpo e microespressioni. Formae Mentis è affiliatoHumintell (USA)
Follow me
 

Commenti dai social

commenti

Rispondi