Sai interpretare il linguaggio del corpo?

Bene, ancora una volta c’è bisogno di spiegare bene alcune regole di base, vista la tanta ignoranza che pervade il web su questa tematica.

“Leggere il linguaggio del corpo di altre persone è un affare complicato” bene o male inziano cosi i siti più letti della rete su questo argomento, in realtà è complicato solo per chi non sa cosa andare a vedere in un volto, e neanche dove vedere. Allora cosa fa chi non ha le conoscenze di base? Inizia a basarsi sulla esperienza personale.

In balia della sola esperienza personale possiamo fare tanti errori.

L’errore più comune?

Si legge ormai dappertutto che le braccia incrociate siano sinonimo di chiusura.

Non è vero !!!!

Se qualcuno incrocia le braccia, potrebbe semplicemente avere freddo, potrebbe esser comodo cosi o altro.

La maggior parte dei libri è scritta come fosse un decalogo, una lista di significati di ogni tipo, come ad esempio: Ha fatto quel gesto = significa questo!!!

Niente di più falso!!

Allora cosa fare per interpretare bene il linguaggio del corpo? Quando possiamo andare a colpo sicuro?

Possiamo esser certi di interpretare bene la comunicazione non verbale in modo assoluto in soli 2 casi, quando parliamo di emozioni universali e quando parliamo di emblemi. Tutto il resto può avere un margine di errore di circa il 70% se non abbiamo le conoscenze giuste.

Emozioni universali

Se parliamo di emozioni universali o di emblemi allora è facile. Ci sono studi scientifici come il FACS che danno un valore inequivocabile ad ogni movimento muscolare del viso, cosi da poter interpretare bene che tipo di emozione sta realmente provando il nostro interlocutore.

Il lato “negativo” della cosa?

Bisogna imparare almeno il FACS o frequentare uno dei nostri corsi in merito, ma con la voglia di studiare che c’è in giro oggi (anche se si tratta di pochi giorni di corso) la vedo dura, allora penso: “almeno leggete un libro”, ma il libro in questione è il FACS che è un vero mattone e tutto in inglese, quindi, se in Italia non si legge più neanche Topolino, non credo che molti avranno voglia di sorbirsi un testo come quello.

Emblemi

Per quanto riguarda gli emblemi, cioè gesti relativi ad una determinata cultura, è molto più facile.
Non serve leggere nulla, infatti non credo che ti potrai sbagliare più di tanto se in fondo alla strada trovi qualcuno che ti rivolge il dito medio alzato.

Quello è un buon esempio di emblema, cioè un gesto relativo alla nostra cultura, con significato inequivocabile.

Quindi, a parte le emozioni fondamentali e gli emblemi, tutto il resto lo possiamo sbagliare se non abbiamo una preparazione adeguata.

Come possiamo fare per diminuire la nostra percentuale di errore?

 

3 Trucchi fondamentali per interpretare il linguaggio del corpo delle persone

Teniamo bene a mente 3 semplici regole e tutto andrà meglio.

 

Contesto

Tenere sempre in considerazione il contesto, altrimenti si sbaglia tutto. Riprendendo l’esempio di prima, se nella stanza abbiamo una temperatura rigida, probabilmente il nostro interlocutore tiene le braccia conserte per il freddo e non per altri motivi.

Scelta del tempo

Il gesto va interpretato in un momento specifico, quando lo abbiamo notato è già troppo tardi. Entrando nella stanza, il nostro interlocutore era già con le braccia incrociate? Allora quel gesto non significa nulla.

Bisogna osservare quando il nostro interlocutore ci offre il segnale specifico. Ad esempio, se mentre abbiamo detto una determinata cosa, subito dopo il nostro interlocutore incrocia le braccia, allora è un gesto da prendere in considerazione, altrimenti no. La sua risposta è una reazione a quanto noi abbiamo detto o fatto, ma la sua reazione per avere un senso, deve essere in termini di secondi o frazioni di secondo. Ecco l’importaqnza delle esercitazioni sul linguaggio dl corpo.

Riverberi gestuali

Ogni singolo gesto non significa nulla, quindi per avere un significato deve esser avvalorato da altri segnali non verbali. Facciamo un esempio, se dopo che abbiamo detto una determinata cosa, il nostro interlocutore incrocia le braccia, ha una prossemica indietro, ha un sollevamento del labbro superiore…. Bingo!! Ora si! E’ un segnale di rifiuto, qualcosa non va, stiamo andando veramente male perchè qualcosa nella nostra comunicazione non è andato bene. Cosa non sarà piaciuto al nostro interlocutore? Qui si apre un altro scenario per fare domande specifiche e trovare le risposte che cerchiamo.

Capire il linguaggio del corpo è semplice, ci da tante soddisfazioni, possiamo riuscire a capire in una frazione di secondo che emozione sta provando il nostro interlocutore addirittura una frazione di secondo prima che lui stesso ne sia consapevole, ma bisogna saperlo fare. Bisogna conoscere almeno le basi.

 

Qui sotto lascio il link di un video che ho girato qualche tempo fa, dove cerco in pochi minuti di spiegare le regole fondamentali per interpretare bene il linguaggio del corpo.

Buona visione!!

 

 

 Per approfondimenti

Acquista online

Prova a mentirmi

PROVA A MENTIRMI

Descrizione

Siamo tutti bravi a mentire, ma a nessuno piace essere ingannato. C’è chi mente per un proprio vantaggio personale, chi per coprire un errore, chi magari solo per il piacere di riuscire a prendere in giro gli altri e farla franca… Televisione, pubblicità, giornali e persino amici e parenti – per non parlare del partner – ci mentono di continuo.

Come capire se chi avete davanti vi sta raccontando la verità o l’ennesima bugia? Qui troverete tutto sulla comunicazione: da quella che si crea nell’ambiente di lavoro, a quella che si svolge tra uomini e donne. E imparerete a riconoscere le bugie e a relazionarvi agli altri nel modo migliore. Le illustrazioni vi mostreranno in modo chiaro e semplice come cogliere le più piccole differenze tra un bugiardo e una persona sincera attraverso le microespressioni presenti nel volto.

Attraverso la psicologia della menzogna, imparerete poi a gestire il vostro rapporto con chi mente e ad evitare che gli altri vi ingannino. Scoprirete come la comunicazione non verbale influisca sulla nostra vita, e come fare in modo che il vostro modo di esprimervi diventi efficace. Imparerete come funziona la cinesica, la scienza del singolo gesto, e come servirvene. Perché è tanto insopportabile che ci siano sconosciuti in ascensore e cosa genera il disagio. E come creare un feeling con le altre persone in pochi secondi.


Ricevi news in tempo reale sul tuo smarphone – Contattaci su WhatsApp

 

Aggiungi il nostro numero alla tua rubrica e inviaci un messaggio al +39 338 4135458 (scrivi new entry) per ricevere i nostri aggiornamenti (massimo 2 al mese).

Tramite whatsapp ti terremo informato sulla pubblicazione dei nostri libri, su eventuali ebook gratuiti e link per scaricarli, sconti esclusivi e promozioni sulla nostre attività.

Non è il solito gruppo whatsapp che ti riempe di messaggi, ma un canale broadcast, dove ricevere solo pochi aggiornamenti, molto utili, sull’uscita di libri, e articoli sul mondo della psicologia, pnl e linguaggio del corpo.

Inviaci un messaggio whatsapp con scritto “New entry” al +39 338 4135458 penseremo noi ad aggiungerti al canale  broadcast e inviarti le (poche e selezionate) news più esclusive.

Follow me

Fabio Pandiscia

Dott. in Psicologia,Autore di vari libri sul linguaggio del corpo e PNL, Master Trainer PNL, Codificatore FACS, METT Advanced, Mix2, affiliato Humintell in Italia.
Fondatore di Formae Mentis Group
Follow me
 

Commenti dai social

commenti

Rispondi